CAVALLARI: MUNICIPIO 13 BUTTA VIA 4 MLN EURO PER MANCATI LAVORI PUBBLICI

“Quattro milioni di euro disponibili, ma mai spesi, per interventi di manutenzione straordinaria: è la cifra da capogiro che il Municipio 13 ha letteralmente buttato al vento per non aver impegnato i fondi messi a disposizione dal Campidoglio per l’anno 2018, ora scaduti e non più impiegabili.

Mentre sulle strade si aprono crateri da paesaggio lunare, l’amministrazione pentastellata alla guida dell’Aurelio conquista la medaglia di bronzo e sale sul podio delle più incapaci a governare, tra i 15 municipi di Roma, tanto da buttare via 4 milioni di euro su 7,6 milioni stanziati dal Comune, ovvero il 52%”.   

Così, in una nota, il consigliere della Regione Lazio, Enrico Cavallari.

“Siamo arrivati alla follia – prosegue Cavallari – i soldi ci sono ma il Municipio non è capace di spenderli. L’incompetenza grillina che genera una gravissima mancanza di programmazione, con questo ennesimo flop si dimostra sempre più una piaga per Roma e per i romani.

Sempre all’Aurelio l’auditorium di via Albergotti, andato in fiamme a novembre del 2016, ancora aspetta l’intervento di recupero.

Gli abitanti del municipio continuano a convivere con quella cupola carbonizzata di rame e cemento: ma l’amministrazione su quelle ceneri ne riversa altre, quelli dei 4 milioni disponibili e mai spesi.

Per non parlare dei guai che affliggono le periferie – conclude Cavallari –  dove fogne, illuminazione e strade aspettano come una manna interventi straordinari per portare servizi ai cittadini degni di una Capitale”.

Lascia un commento